martedì 25 luglio 2017

Il commento dei commenti: Game of thrones 7x02

La cattiva notizia è che mancano 5 puntate alla fine della settima stagione (e un’altra stagione per finire l’intera saga).
La buona notizia è che adesso devono andarci giù pesanti con colpi di scena e puntate dense per far finire tutto sto teatrino.
E infatti questa puntata ha avuto più o meno il seguente ritmo
                                                                                   
Altra buona notizia: anche quest’anno è in corso il grande torneo del Fantagot e quest’anno con il gruppo di ascolto (e sostegno) formato dai miei amici abbiamo deciso di giocare a soldi.
Altra cattiva notizia: anche in questa occasione ho fatto una squadra demme e una formazione anche peggiore lì dove è possibile.
                                                                                    

Andiamo a vedere dunque nel dettaglio cosa è successo in questo episodio nella penisola westitalica: il racconto inizia così:” era una notte buia e tempestosa…”. Tutti intorno ad un gioco da tavola nella casetta vista porto di Reggio Dragon Calabriastone iniziano a raccontare di quando è nata Daenerys.
“Pare ieri che giravi nuda per casa con due codini in testa, tutta boccolosa e già te sei fatta na signorinella!” esordisce Tyrion.
 La scena sembra idilliaca, ma di idilliaco c’è ben poco: anche lì si stanno già preparando le formazioni per il fantacalcio 2017. L’aria è molto tesa, perché Varys aveva detto a Daenerys di puntare tutto su Cassano, e quello mo si è ritirato e non si sa che fine farà. Anche a WestItaly il calcio è una cosa seria.
                                                                   
Daenerys non è ancora convinta di questa formazione del fantacalcio, e dice a Varys che se non vince quest’anno gli fa fare la fine di San Lorenzo.
“Santificato?”
“no, bruciato”.
Nella sceneggiatura dell’episodio si legge “rumore fuori scena: bussano alla porta”.
E parte subito il gingle “Con questa pioggia e con questo vento, ma chi bussa al mio convento? È una povera vecchiarella che si vuole confessar.”
Melisandre!
Lei che di fuoco se ne intende, ha sentito la parola “bruciato” e subito si è precipitata! Che orecchio fine! Fra Melisandre e Daenerys nasce subito una certa complicità, perché entrambe sanno parlare in grecanico, dietro di loro però Missandei ascolta e corregge le loro imprecisioni linguistiche ed errori grammaticali, da novella Hermione Granger.
                                                                           
Melisandre dice a Daenerys che esiste una sola persona che si intende di fantacalcio meglio di chiunque altro: l’uomo più ignorante delle sette regioni: GiòSnò.
Livello: calciatori brutti

E così, GiòSnò riceve una raccomandata da parte di Daenerys e Tyrion: il testo è il seguente “Ciao Giò! Vieni a giocare con noi? Vieni a giocare con noi? Per sempre… Per sempre… Per sempre…”
Che se ci pensate: Tyrion e Daenerys sono praticamente alti uguali: li vesti uguali e fai qualche boccolo potrebbero essere le perfette gemelle di Shining versione albina. Film che, a quanto pare, non ha visto nessuno, dato che sia Giò che Sansa che NostroSignoredelleCipolle titubano, invece di rispondere un secco
                                                                          

                                              Che tradotto in inglese suono più o meno: “No, Shish”.
Livello: Stanley Kubrick

A Rome’s Landing Cercei Raggister ha riunito i suoi fedelissimi per combattere contro la giunta Zingaretti per la siccità e il conseguente razionamento dell’acqua. Dicono tutti che è arrivato l'inverno, ma qui pare ancora estate.  Fra i presenti spicca Tarly senior, che ha ettari di appezzamenti di percoche dalle parti di Pomezia e chiede che soluzione propone la giunta.
Qybur, capo di gabinetto, che poco prima aveva chiamato Beppe Gryllon per prendere appunti sulle risposte da dare, risponde con una pillola di saggezza tutta Gryllinah: “ ci stiamo lavorando”.
Livello: se me lo chiede Beppe

E mentre Sam cerca un rimedio contro la psoriasi di Ser Jorah, Cercei e il suo capo di Gabinetto fanno sopralluoghi nei sotterranei del Camp y Doglio: i due temono che l’arrivo di Daenerys sulle coste reggine possa innalzare ancora di più le temperature e prolungare la siccità.  È necessario trovare una soluzione per fermare i draghi. Come fare? Qybur fa vedere a Cercei cosa è riuscito a creare: una enorme alabarda elettronica che spara alla velocità della luce tutte le perle sgrammaticali di Luigi Di Maio. Per i draghi ( e per la grammatica italiana) è la fine.
Livello: se io avrei

Ritorniamo a Reggio dragon Calabriastone: qui si sta ancora lavorando alla formazione del fantacalcio. A dare manforte adesso ci sono anche Olenna Tyrell e Ellaria. Come fare a fronteggiare tutte le formazioni avversarie? Se Ellaria, donna di poca pazienza, ci va giù pesante e incita a bruciare tutta la penisola grazie ai draghi per eliminare gli avversari, Tyrion ha un piano più astuto: decide di fare più squadre grazie agli account mail dei presenti, così da fare squadre diversificate e dominare la classifica.
Livello: notti magiche inseguendo un goal.

Al piano di sopra però il porno che non ti aspetti: Missandei e Verme grigio fanno i romantici in vista della partenza di Verme grigio a Castel Granito, dietro San Marino, per una missione speciale. Per garantire la parità di genere si spogliano entrambi (per quanto possa servire per verme grigio, viste le sue…mancanze diciamo). I due iniziano a darci sotto, nell’aria si sente “piccolo grande amore”
                                                                  
Non questo! Non Raoul Bova!
Claudio!
                                            
Livello: quella sua maglietta finaaaaa

Alla normale di Pysah, Sam compie lezioni di storytelling con l’Arcimaestro Baryccho, ma non sembra viaggino sulla stessa lunghezza d’onda. Anche perché la sua vera passione è la medicina e dello stile narrativo del Netter poco gli importa. Di nascosto Sam raggiunge Jorah e gli propone una cura sperimentale: inizia a grattargli le pustole, perché a lui più che postole sembrano croste da sporcizia.
Livello: Samwell Burioni, Medico

E mentre Arya è arrivata a Cava di melis e mangia aggratis all’osteria “Da Maria” dove il giovane Frittella sta facendo il suo periodo di apprendistato per diventare cuoco, al consiglio regionale di GrandePiemonte GiòSnow fa presente ai suoi che vuole accettare l’invito di Daenerys per giocare insieme a Fantacalcio. Attimi di panico: se continua così farà la stessa fine di Formygony e delle sue camicie hawaiane in pura pelle di drago. E qui c’è ancora da risolvere questa storia del menù vegano nelle mense scolastiche. Giò però non ha dubbi: nessuno meglio di Sansa conosce l’espressione “mai una gioia”. Che sia dunque lei a decidere il menù vegano.
Livello: never a (vegan) joy

GiòSnò, con l’espressione contrita di chi dovrà farsi un viaggio di 16 ore da GrandePiemonte fino a Reggio dragon sulla Salerno- Reggio Calabriastone, riceve la visita di ditocorto. La scena che segue in realtà sembra di averla già vista da qualche parte
                                                                                  
Giò resta ancora più instupidito dal continuo fischiettare di ditocorto e gli intima gentilmente di smettere.
Con la gentilezza si ottiene sempre tutto.
Livello: Mandrake

E se Arya approfitta della situazione per farsi un giro nel parco nazionale della Sila per vedere la riserva dei lupi, Ellaria, Yara e Theon decidono di dedicarsi alla formazione del fantacalcio mentre fanno un giro in barca. Purtroppo però finiscono per tamponare la barca di Euron Greyjoy. Quella che ne segue non è una pacifica riunione di famiglia, né tanto meno una contestazione amichevole del sinistro. Ed è un attimo che la scena finale della puntata diventa una versione più sanguinolenta della battaglia di “Pirati dei Caraibi”, con Theon in versione Jack (s)pavidoow.
                                                                  

Livello: Euron Greyjoy is the new Kraken.


La seconda puntata finisce qui. Cosa succederà nel prossimo episodio? Chi vincerà la palma d’oro come primo morto eccellente della stagione (le vipere delle sabbie sono fuori concorso eh!)? Ma soprattutto: riuscirò a fare mai una formazione al Fantagot che mi faccia sognare? A questi e ad altri interrogativi risponderemo nelle prossime puntate. 

Nessun commento:

Posta un commento